Home » Politiche Sociali » Coop partner per il secondo anno consecutivo di Barcolana 54, la più grande regata d’Europa

Coop partner per il secondo anno consecutivo di Barcolana 54, la più grande regata d’Europa. Dal 1 al 9 ottobre a Trieste si parla di mare, sostenibilità e futuro del pianeta anche in occasione del Sea Summit, convegno internazionale sullo stato dei mari, dove Coop racconta il suo impegno per le nostre acque. Coop propone anche con l’installazione nel Villaggio una visita immersiva nel “Mediterraneo 2072”, una sorta di “acquario del futuro”, gli aperitivi con i nuovi prodotti a marchio Coop e ovviamente partecipa a Barcolana 54 con due equipaggi.

30 settembre 2022 – Domenica 9 ottobre veleggeranno nel Golfo Anywave Safilens, barca da regata già partner di Coop, e un secondo team composto da 10 donne dipendenti Coop, accompagnate da 4 skipper professioniste (Francesca Clapcich, Sally Barkow, Claudia Rossi e Cecilia Zorzi). Ad unirle, la campagna Coop per un’equa genitorialità con il sostegno alla petizione di Movimenta su change.org genitori#allapari.

Tutela dei mari e degli ecosistemi acquatici sono due degli impegni che Coop porta avanti da decenni nello svolgere la sua attività. E con questo spirito Coop è partner per il secondo anno consecutivo di Barcolana, la regata più grande d’Europa che chiude la stagione velica italiana, dal 1 al 9 ottobre a Trieste. Tante le attività proposte in questa edizione. Si inizia il 1ottobre, in piazza Unità d’Italia, con l’inaugurazione dell’installazione “Mediterraneo 2072”, un’esperienza immersiva che Coop mette a disposizione di visitatori e scuole: una sorta di “acquario del futuro”, una rappresentazione di cosa potrebbe succedere in fondo al mare nei prossimi 50 anni. Il Sea Summit del 6 ottobre è l’occasione di Coop per raccontare i risultati della sua campagna “Un mare di idee per le nostre acque”. Ad oggi Coop ha installato in Italia 46 seabin, cestelli elettronici che ripuliscono le acque dei porti, nel 2022 ha aggiunto a questi altre tecnologie innovative come i Trash Collec’Thor, argani agganciati alle banchine che riescono a raccogliere fino a 100 chili di rifiuti, un drone telecomandato per la raccolta dei residui a largo e una squadra di sub che si è immersa nei fondali dei porti per raccogliere manualmente gli oggetti depositati tra sabbia e rocce. L’ultima immersione avverrà il 30 settembre, proprio nel golfo di Trieste, guidata dal biologo marino Emilio Mancuso e sarà documentata e raccontata nel corso del Sea Summit. Una campagna, quella di Coop, che nei tre anni ha permesso di raccogliere quasi 42 tonnellate di rifiuti di plastica, un quantitativo pari al peso di oltre 2 milioni e 700 mila bottigliette da mezzo litro di acqua, che messe in fila coprirebbero la distanza tra il Duomo di Milano e il Colosseo di Roma. Tra gli altri appuntamenti di Coop a Trieste (nello spazio espositivo davanti alla Stazione Marittima) l’8 ottobre arrivano i nuovi Aperitivi Coop con il tour dei “Buoni da bere” e la bartender romana Giulia Castellucci, che ha ideato 5 ricette originali per la degustazione.

E per la giornata della gara di domenica anche quest’anno scendono in acqua due team Coop. La Anywave Safilens, già partner di Coop per la campagna “Un mare di idee per le nostre acque”, che lo scorso anno ha promosso la figura del ReCo, il responsabile ecologico di navigazione, nel 2021 divenuto obbligatorio su ogni imbarcazione della regata. E il team delle dipendenti Coop, quest’anno tutte donne e alcune di loro mamme, con a bordo anche l’Amministratrice Delegata di  Coop Italia, Maura Latini, per incoraggiare la sottoscrizione su change.org della petizione sostenuta da Coop e promossa da Movimenta genitori#allapari, sull’estensione del congedo paterno obbligatorio fino a tre mesi (per tutta la durata di Barcolana sono previste delle postazioni assistite per la sottoscrizione online della petizione). A guidare il pink team 4 skipper d’eccezione come la triestina Francesca Clapcich, campionessa del mondo 49erFX nel 2015, due partecipazioni alle Olimpiadi (2012, 2016) e una alla Volvo Ocean Race, Sally Barkow, pluricampionessa del mondo di match race e vincitrice per due volte del Rolex Yacthswoman of the Year, Claudia Rossi, tra i cui successi più recenti ci sono il bronzo al Campionato Italiano di vela d’altura e l’argento al campionato del mondo Melges 32 e Cecilia Zorzi, vincitrice del titolo italiano, del Campionato Mondiale Offshore e per due anni consecutivi del Campionato Europeo.

“Lo scorso anno durante la nostra prima partecipazione alla Barcolana abbiamo capito che questa oltre ad essere la regata più grande d’Europa è anche una vera e propria festa popolare del mare – osserva Marco Pedroni presidente Coop Italia e Ancc-Coop – Quest’anno portiamo a Trieste tante componenti di Coop che nell’insieme restituiscono il valore della cooperazione di consumo. La qualità e la convenienza dei nostri prodotti con i nuovi aperitivi Coop, la riflessione sullo stato dei mari e il nostro impegno per la loro tutela, l’importanza dell’uguaglianza di genere e della genitorialità ripartita in modo equo tra i due genitori. Solidarietà, sostenibilità e uguaglianza. Un insieme di valori che da sempre compongono il tessuto connettivo di Coop e di cui andiamo fieri”.