Home » Assemblea dei Soci

Assemblea dei Soci

Assemblea dei Delegati 13 giugno 2021

Domenica 13 giugno 2021 si è svolta l’Assemblea Generale dei Delegati di Coop Unione Amiatina, durante la quale è stato approvato il bilancio 2020.
Il Presidente, Fabrizio Banchi, ha ringraziato tutto il personale dei negozi e della sede per gli ottimi risultati raggiunti sia in termini economici che di presidio del territorio, in un momento difficile come quello causato dalla pandemia. I dipendenti hanno ricevuto un riconoscimento attraverso l’erogazione del salario variabile nello scaglione più alto previsto dal contratto integrativo. Una parte dell’utile verrà accantonata e utilizzata per attività commerciali, e non solo, esclusivamente dedicate a nostri Soci.  Per le normative ancora vigenti questa giornata non è stata celebrata come di consueto, ma si è svolta alla presenza di poche persone, rispettando il distanziamento. È stata però l’occasione giusta per presentare alcune attività svolte durante l’anno 2020 e altre in corso d’opera.  Tra queste, la pubblicazione del libro realizzato per il Sessantesimo anniversario della cooperativa, il Piano di comunicazione e la premiazione del concorso letterario “Pensieri Aperti”.  Sono state inoltre ufficialmente intitolate a due cooperatori scomparsi negli ultimi anni, le due sale realizzate di recente a Santa Fiora. La sala del Comitato Soci è stata dedicata a Franco Vichi e la Sala Riunioni a Giorgio Eremiti.

Di seguito la relazione del Presidente Fabrizio Banchi.

Cari Soci,
mi preme innanzitutto ringraziarVi tutti per la collaborazione, l’impegno e la perseveranza mostrati da sempre, ma ancor più nel 2020. 
Desidero ringraziare il Consiglio di Amministrazione, i nostri Soci, tutti i Colleghi dei negozi e di sede. L’anno appena trascorso è stato particolarmente impegnativo e per alcuni aspetti complicato, ma grazie a tutti noi sono stati raggiunti risultati straordinari.

Coop Amiatina chiude l’anno 2020 con un utile pari a 1.210.813.

Il risultato positivo del bilancio 2020 ha un valore importante, ma diverso dal solito, unico per certi aspetti. È stato raggiunto nell’anno della pandemia. Abbiamo dovuto cambiare e adattare la nostra quotidianità, ma anche il nostro modo di lavorare. Ci siamo dovuti abituare alle mascherine, al distanziamento sociale, alle minuziose e costanti sanificazioni dei luoghi di lavoro.

Il Covid-19 ha profondamente segnato le nostre vite, ma anche i gesti, talvolta inconsci, che ci caratterizzano per natura. Sono venuti a mancare il contatto umano, la vicinanza e i piccoli gesti che fanno parte della vita di tutti i giorni. Piccoli gesti ma molto significativi, come una stretta di mano, oppure una riunione in presenza, con più persone che interagiscono l’uno di fronte all’altro. Gesti e consuetudini alle quali prima non si attribuiva un significato preciso, anzi erano parte integrante delle nostre vite e si davano spesso per scontati.

Utilizzando una chiave di lettura meno negativa, se così si può dire, dall’anno 2020 abbiamo imparato a dare valore anche ai piccoli gesti di cui vi parlavo prima. Abbiamo capito, forse, che non si può dare mai nulla per scontato e che qualche volta è necessario adattarsi alle situazioni e ai cambiamenti, a quelli positivi, ma anche a quelli negativi.

La Nostra Cooperativa nell’anno 2020 ha attraversato e attraversa ad oggi un momento di cambiamento, del tutto positivo nel nostro caso. È in atto infatti un processo di riorganizzazione e di sviluppo che coinvolge tutte le funzioni di Coop Amiatina. Il riassetto della struttura aziendale e il piano di sviluppo messo in atto rappresentano per noi motivo di orgoglio e soprattutto una base per guardare al futuro. Nell’ambito della riorganizzazione sono stati introdotti nuovi metodi di lavoro, tra cui la modalità per progetti, che ci sta aiutando a lavorare in modo meno tradizionale, ma soprattutto orizzontale.

Come Vi ho accennato, nel 2020 è stato predisposto anche un piano di sviluppo triennale che stiamo portando avanti. È stato inaugurato ad ottobre il nuovo punto di vendita di Santa Fiora, moderno, innovativo e creato ad hoc per soddisfare i nostri Soci.

Nell’anno appena trascorso abbiamo deciso di portare avanti, con la modalità per progetti, le due aperture previste per questa estate: i nuovi negozi di Piancastagnaio e Castel del Piano.

Sono stati avviati anche altri progetti che hanno richiesto il coinvolgimento di più persone all’interno del team di lavoro: il progetto sulla qualità, quello inerente alla comunicazione, che è un aspetto importante, sul quale abbiamo deciso di puntare. È emersa infatti negli ultimi anni, la necessità di potenziare e migliorare la comunicazione interna ed esterna alla cooperativa, con strumenti adeguati e attribuendo più visibilità ai nostri contenuti. In ultimo e non per ordine di importanza, la stesura di un libro in occasione del Sessantesimo anniversario di Coop Amiatina. Nel 2020 infatti la cooperativa ha compiuto 60 anni e ritenevo doveroso lasciare traccia del passato, anche attraverso un volume fotografico che ripercorre la nostra storia.

Il lavoro da portare avanti è davvero impegnativo per tutti noi, ma dobbiamo proseguire in questa direzione, per i nostri Soci e per il futuro dei nostri giovani.
L’anno 2020 per Coop Amiatina è stato un anno di grande cambiamento, un anno di preparazione e di “lavori in corso”, se così si può dire, per creare una base solida per il futuro della Nostra Cooperativa.